limite fetch as googleBuongiorno a tutti, purtroppo oggi una cattiva notizia che riguarda l’utile funzionalità presente in Search Console: Fetch ad Google e più nel dettaglio riguarda la funzione relativa alla possibilità di inviare in scansione gli URL per favorirne l’indicizzazione. Questa funzionalità, come sappiamo, rappresenta una delle best practice per favorire (e velocizzare) la scansione dei nuovi indirizzi da parte del motore di ricerca ed è inoltre fonte di preziosissime informazioni riguardo l’ottimizzazione delle pagine per dispositivi mobile in relazione alle risorse bloccate erroneamente al motore di ricerca.

Per fortuna l’aggiornamento di oggi non intacca questa funzionalità ma esclusivamente l’invio all’indice, infatti, il numero degli URL inviabili con l’opzione è calato sensibilmente a 10 invii al mese per account! Si, avete letto bene! Il numero degli indirizzi inviabili non è più calcolato per singolo sito ma è calcolato a livello di account, pertanto se il vostro account Search Console gestisce numerosi siti, sappiate che le possibilità di invio si sono ridotte drasticamente.

limite fetch as google

Ad accorgersene per primo è stato Andy Drinkwaterm consulente con base in UK che accortosi dell’irreparabile tragedia, si è rivolto direttamente a John Mueller che non ha potuto far altro che confermare il fattaccio, sottolineando come la decisione è stata presa per far fronte all’abuso da parte di molti WebMaster e all’utilizzo indiscriminato dello strumento.

 

Il limite relativo ai 10 invii è bene precisare che si estende solo alla scelta dell’opzione “Esegui la scansione di questo URL e dei relativi link diretti” mentre il limite relativo all’invio del singolo indirizzo è di 500 invii mensili.

Questo cosa vuol dire? Dunque, come sottolineato da SEMPost un forte limite per le agenzie che avendo in account numerosi siti, potrebbero raggiungere il limite mensile di 10 invii molto rapidamente. Dall’altro lato, questo vuol dire che si dovrà necessariamente utilizzare questa risorsa con molta parsimonia e solo dopo aver analizzato attentamente lo stato di tutte le risorse.

Buone cose.