aggiornamento algoritmo google“Stiamo osservando un notevole movimento nel ranking di alcuni nostri siti, alcuni più consistenti, altri di lieve entità”. “Sto notando un movimento in serp che puzza di Panda”. “Ho notato anche io un cambiamento di ranking in SERP… chissà che non sia l’aggiornamento Panda che tutti aspettiamo?”.

Con queste ed altre frasi si sono riempiti in questi giorni i thread di Webmaster World e Black Hat Forum. Numerosi SEO di base in USA si sono confrontati sui recenti scossoni che i siti seguiti hanno subito nell’arco delle ore tra il 16 e il 17 Giugno e da queste affermazioni è partita una ricerca del solito Barry Schwartz volta ad indagare l’effettivo arrivo o no di un nuovo aggiornamento agli algoritmi di ranking ad opera del team Search di Google.

Noi siamo andati subito a controllare cosa ci dicesse Mozcast e infatti il grafico conferma un’effettiva attività in SERP proprio nel giorno di Martedì 16 Giugno:

aggiornamento google mozcast

Conclusione della misteriosa “dance” delle SERP è una conferma ufficiale di Google che comunica che effettivamente ci sono stati aggiornamenti all’algoritmo di ranking ma nulla a che vedere con l’aggiornamento di Panda, Penguin o correlazioni con la questione HTTPS.

Semplicemente un aggiornamento “tipico” al nucleo dell’algoritmo di ricerca, cosa che avviene regolarmente anche più volte nello stesso mese. La preoccupazione dei Webmaster e SEO in realtà proviene proprio dal fatto che nelle prossime settimane è atteso (non ufficialmente) il nuovo rilascio di Panda, il famigerato upgrade che dal 2011 punisce in classifica i siti con contenuti brevi o di bassa qualità.

E’ bene in questa sede anche sottolineare che l’avvento del nuovo Panda si inserirà in quell’ottica di “slow rollout” che Google ha adottato a partire dal 2013 e che consiste nel rilascio non di aggiornamenti massivi ma di piccoli aggiornamenti continui durante tutto l’arco dell’anno.

La dichiarazione ufficiale giunta a Schwartz e pubblicata su Search Engine Land è la seguente:

“Questo non è un aggiornamento di Panda! Come sapete siamo sempre a lavoro per migliorare i nostri algoritmi di ricerca e il Web è in continua evoluzione. Stiamo semplicemente in questi giorni continuando a lavorare sui miglioramenti dell’intera linea.”.

Buone cose.