click influenza posizione seoBuongiorno a tutti, udite udite. A differenza di quello che sino a oggi è stato dichiarato ufficialmente pare proprio che i click sugli annunci vengono considerati da Google come un fattore che influenza il ranking di un risultato in SERP.

Dopo questa apertura di articolo col botto per incuriosirvi, andiamo tuttavia nel dettaglio di quello che è accaduto all’interno del forum per Webmaster di Google qualche giorno fa e per prima cosa aggiustiamo il titolo dell’articolo in questo modo: “I click sui risultati locali sono influenzati dai click?”. Nel dettaglio infatti stiamo parlando di risultati Google My Business e non in generale di tutti i risultati organici (questa volta).

I fattori dei risultati locali…

L’evento scatenante di questa notizia è stato il fatto che un Googler (aiutante ufficiale del forum Google) di nome Rahul J. ha commentanto un tread inserendo i principali fattori di ranking relativi alle schede My Business sintetizzando in 4 punti i principali così come ve li elenchiamo:

  • Rilevanza: Quanto il tuo business è correlato alla categoria e alla frase ricercata
  • Importanza e autorità
  • Distanza: Tra il tuo business e il luogo da dove si sta effettuando la ricerca
  • Storico di Ricerca: Quante volte in passato il tuo risultato è stato cliccato da un utente che ha ricercato con quella query di ricerca

TAC! – Siamo al cospetto di un Googler (fonte ufficiale Google in forum) che conferma come la visibilità  di un risultato all’interno della lista dei risultati business sia strettamente influenzata dal numero di volte che gli utenti hanno cliccato su di esso mandando a farsi friggere tutti i buoni propositi dei fattori elencati in questo post passato.

Poi il Googler ritratta e fa un passo indietro…

Dopo appena pochi minuti il Googler cambia completamente il punto incriminato correggendo quanto detto prima in termini di “Storico della ricerca” e riscrive quanto sopra mensionato in questo modo: “Il numero delle volte che il tuo risultato è stato utile in termini di rilevanza, importanza e distanza”.

Ora, la cosa ripetiamo è assai curiosa, proprio perchè Google non ha mai confermato che il click potesse mai condizionare il posizionamento o la visibilità di un risultato di ricerca, qualunque fosse stata la verticalità di ricerca (immagini, attività commerciali etc.) ma il fatto che un suo stretto collaboratore abbia così facilmente scritto quell’affermazione non fa tuttavia che rimembrare quanto ipotizzato (e dimostrato) durante lo scorso convegno GT  da Cesarino Morellato e Andrea Scarpetta nel loro intervento. Questa la descrizione dell’intervento dello scorso Novembre a Milano:

click influenzano il ranking

La storia del tread incriminato del Googler comunque nei giorni continua, perchè Barry Schwartz ha poi chiesto chiarimenti in questo senso e gli è stato risposto molto diplomaticamente che “Il Googler ha pubblicato inavvertitamente“. Ora questo vuol dire che o le informazioni erano inesatte o più semplicemente che Google non vuole che quelle informazioni arrivino a SEO e Webmaster.

C’è da dire che il Googler che ha pubblicato queste informazioni ha uno storico da giovincello nel forum e il suo inizio attività risale ad appena 2 messaggi prima di quello incriminato.

Traete le vostre conclusioni e condividetele nei commenti sotto.

Buone cose.