ricerche sanitarie googleBuongiorno a tutti, oggi parliamo di benessere, salute e motori di ricerca e anche oggi parliamo di Google, in assoluto quello più in movimento di tutto il panorama mondiale. Come sappiamo uno dei ruoli giocati dal colosso USA è quello dell’analisi dei dati di ricerca. Il suo servizio oggi è utilizzato da miliardi di persone, ogni minuto. Questo si traduce in una grossa mole di dati utilizzabili per mille ed altri scopi.

Di solito (è già successo con le ricerche commerciali, le mappe, ricerche dei voli o di attività ricettive – turistiche) Google, quando individua un segmento di ricerca “profittevole” dedica quasi sempre a questo, un servizio ad-hoc che spesso si traduce in snippet di ricerca specifici. Questo garantisce al motore un tempo di permanenza maggiore all’interno delle proprie pagine proprio perché (è inutile dirlo) tali snippet si posizionano sempre nella top 3 per ricerche specifiche o, nel caso di elementi Knowledge Graph, sono messi visibilmente in evidenza sul resto della SERP.

Oggi è la volta delle ricerche con focus salute e benessere, infatti, dallo scorso 3 Settembre, in Google è possibile trovare informazioni sanitarie complete e ancora più aggiornate. Quello di cui stiamo parlando è un importante aggiornamento delle funzionalità già introdotte a febbraio scorso, ma vediamo di cosa si tratta.

Ricerche con focus sanitario: cosa accadrà in SERP

L’annuncio di Google si sintetizza in questo: “La gente voleva sapere che cosa è una determinata malattia, perché si sta diffondendo, come si previene.” Le informazioni sulla cura della salute, confida Big G., sono tra le cose più importanti che oggi la gente chiede a Google. La messa online del servizio, si legge nel comunicato, sarà graduale e procederà per le prossime settimane, inoltre, non è stato ancora specificato se l’implementazione degli snippet avverrà in contemporanea mondiale o partirà da USA e propagata nel tempo negli altri paesi.

Nel dettaglio:

Saranno inseriti in SERP oltre 900 nuove schede in cui troveremo: Definizione della malattia e specifiche, diffusione e storia, sintomi, cure, trattamenti etc. La cosa interessante è che per ogni scheda troveremo anche una sezione download in cui gli utenti potranno scaricare un documento in PDF super aggiornato e di approfondimento alla ricerca.

health google search

L’immagine animata sopra, mostra essenzialmente come funziona l’applicazione all’interno di un mobile device ma sappiamo per certo che l’aggiornamento e le informazioni saranno presto presenti anche in ricerche fornite su dispositivi Desktop.

Maggiori info qui.

Buone cose.