novita google shoppingBuone notizie per gli e-commerce e per tutti i Marketer che nel mix di campagna utilizzano anche il verticale Google Shopping per incrementare la visibilità dei propri prodotti online.

Le campagne Google Shopping come sappiamo si differenziano dalle display e dalle campagne classiche principalmente perché ci consentono di promuovere i nostri prodotti utilizzando degli annunci in SERP con un formato particolare: le schede di prodotto, che al suo interno contengono:

  • Immagine
  • Titolo del prodotto
  • Prezzo
  • Nome dell’azienda
  • Altre info

Per i primi che si affacciano, tali campagne vengono gestite attraverso Google Merchant Center, uno strumento messo a disposizione da Google che ci consente l’uploading di tutti i prodotti e la gestione dei prezzi e degli annunci a pagamento. Tale strumento ha da subito facilitato la gestione di tutti gli aspetti di una campagna Shopping a partire dalla gestione dei prodotti, feed e quant’altro.

Bulk uploading in Google Shopping

Allo scopo di facilitare l’inserimento delle schede prodotto all’interno delle campagne, Google ha recentemente aggiunto ad AdWords una nuova funzione ovvero il caricamento massivo dei prodotti. Al fine di rendere la gestione delle campagne più semplice i caricamenti “Bulk” delle campagne interessano anche il monitoraggio, le offerte e i parametri personalizzati URL. Con queste nuove opzioni è infatti più facile gestire contemporaneamente i prodotti esportandoli in massa (su foglio excel, tsv o cvs), rimodificandoli e, una volta che abbiamo effettuato tutti i cambiamenti, ricaricarli con un click applicando automaticamente le modifiche in un sol colpo.

caricamento collettivo shopping google

Google, specifica nella guida che per quanto riguarda URL e pagine di destinazione, si possono apportare modifiche massive a tutti i gruppi di prodotto “non suddivisi” tranne quelli chiaramente contrassegnati come “esclusi”. Le modifiche sono possibili quindi sui rapporti, modificando massivamente il CPC massimo, i modelli di monitoraggio e i parametri personalizzati.

I caricamenti collettivi diventeranno presto indispensabili sopratutto per chi in campagna ha un numero molto elevato di URL e pagine di destinazione, offerte e gruppi di prodotti.

A questo link troverete la dettagliata guida ufficiale che spiega come scaricare il foglio di lavoro e come modificarlo per poi caricarlo nuovamente in campagna con tutte le modifiche apportate.

Buone cose.