google e dati strutturatiGoogle ha appena aggiornato il suo strumento di test per i dati strutturati presente in Google Search Console. Tale tool viene utilizzato dai Webmaster per analizzare lo stato delle informazioni strutturate e il corretto set-up coding presente in pagina.

Il nuovo strumento che dovrebbe già essere aggiornato in tutte le proprietà aggiunge delle nuove funzionalità soprattutto nell’analisi degli errori. Ha un dettaglio assolutamente maggiore e primo su tutti la possibilità di debugging del codice e la possibilità di poter controllare un URL o anche solo un frammento di codice. Questo oggi avviene attraverso una finestra editabile in cui andare ad incollare il codice sorgente e testarlo.

strumento dati strutturati google

Il tool infatti sia che noi inseriamo un URL che un pezzo di codice specifico ci restituirà sul lato destro un feedback dettagliato. Tale dettaglio si amplifica se clicchiamo su specifiche entità (anche solo quelle che sono in errore) che attraverso degli accordion mostreranno il contenuto veicolato.

Altra novità è che lo strumento supporta le scorciatoie da tastiera ora e quindi sarà estremamente semplice effettuare un find and replace per la correzione degli errori, inoltre possiede una “console” dedicata a JSON-LD e Schema.org che ci aiuta nella compilazione del codice. Se noi editiamo il codice all’interno della finestra infatti noteremo oggi un auto-complete che ci suggerirà le funzioni da inserire (solo quelle ammesse da una specifica proprietà).

Per maggiore dettaglio sulla news: SEOSkeptic.com